Pompei in affitto

Rudere a chi? Pompei d’ora in poi sarà in affitto. A darne notizia la stampa locale. Costerà quindicimila euro ad esempio, affittare l’Anfiteatro o il Foro, 10mila per la Palestra Grande. Un tariffario per organizzare eventi negli Scavi di Pompei contenuto nel regolamento voluto dal sovrintendente Massimo Osanna. I resti dell’antica città sepolta dall’eruzione del Vesuvio potranno presto ospitare, manifestazioni private come mostre, concerti, convegni (non matrimoni o compleanni, va detto), in una logica che vuole areperire risorse economiche per la manutenzione e la tutela del sito archeologico più famoso al mondo e ormai troppo oneroso per le casse statali.

Previsto l’obbligo, per chi ottiene la concessione, di pagare oneri assicurativi, garantire la solvibilità con una fideiussione e coprire le spese della vigilanza. Il regolamento sarà presto pubblicato e diffuso attraverso canali internazionali. EURONEWS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -