Prato: estorsioni alle lucciole, scontro tra gang di cinesi

PRATO – Due bande criminali di cinesi si sono affrontate in una casa di appuntamenti nel cuore della Chinatown di Prato la mezzanotte scorsa. La squadra mobile è intervenuta in uno stabile di via Tofani trovando tre giovani orientali a terra: erano appena stati picchiati con delle mazze da un gruppo rivale.

Nell’appartamento, adibito a casino, le due bande, – secondo quanto ricostruito dagli uomini della polizia, si contendevano da tempo le tangenti da riscuotere con estorsioni ai tenutari e gestori, e giustificate come protezione da offrire alle prostitute. I tre cinesi feriti, tutti irregolari in Italia, e di età compresa fra i 23 e i 24 anni – sono stati fermati e denunciati. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -