Malaria: ricoverati a Taranto 4 braccianti extracomunitari

Le analisi del Policlinico di Bari hanno tolto qualsiasi dubbio i quattro extracomunitari ricoverati ieri nel reparto infettivo di un ospedale pugliese hanno la malaria. Lo riporta baritalianews.it

I quattro extracomunitari, tre marocchini e un sudanese, sono dei braccianti ed ora sono in isolamento nel reparto infettivo dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Taranto.

I sintomi dei quattro pazienti già da subito avevano innescato molti dubbi nei medici. Dubbi che poi sono stati confermati dal risultato delle analisi.

I quattro stranieri lavoravano nei campi di Ginosa Marina e si sono presentati all’ospedale di Castellaneta in gravissime condizioni. I medici hanno subito predisposto il loro trasferimento al reparto infettivi del plesso ospedaliero San Giuseppe Moscati di Taranto.

Si sta cercando di capire dove e quando i quattro extracomunitari hanno contratto la malattia.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

«Hanno contratto la malattia in Italia». E’ quanto affermato dal direttore sanitario dell’Asl di Taranto, Stefano Rossi. «I migranti che sono ricoverati nel reparto Infettivi dell’ospedale Moscati di Taranto e per i quali oggi è stata confermata la diagnosi di malaria dopo gli esami di laboratorio, erano in Italia, qui da noi, da circa due mesi. Il tempo di incubazione della malaria va da 15 giorni ad un mese, ne consegue, quindi, che la malattia l’hanno contratta qui» ha proseguito Rossi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -