Bergoglio, i migranti sono “lottatori della speranza”

“Vengo in mezzo a voi perché voglio portare nei miei i vostri occhi, nel mio il vostro cuore. Voglio portare con me i vostri volti che chiedono di essere ricordati, aiutati, direi ‘adottati’, perché in fondo cercate qualcuno che scommetta su di voi, che vi dia fiducia, che vi aiuti a trovare quel futuro la cui speranza vi ha fatto arrivare fino a qui”.

Lo ha detto il Papa nell’Hub di via Mattei a Bologna, dove arrivano i migranti e si avviano le procedure burocratiche per un migliaio di loro.

“Siete dei ‘lottatori di speranza’ – ha detto il Papa – Qualcuno non è arrivato perché è stato inghiottito dal deserto o dal mare. Gli uomini non li ricordano, ma Dio conosce i loro nomi e li accoglie accanto a se'”. “La speranza non diventi delusione o, peggio, disperazione, grazie a tanti che vi aiutano a non perderla. Nel mio cuore voglio portare la vostra paura, le difficoltà, i rischi, l’incertezza, le persone che amate, che vi sono care e per le quali vi siete messi a cercare un futuro. Portarvi negli occhi e nel cuore ci aiuterà a lavorare di più per una città accogliente e capace di generare opportunità per tutti” e “vi esorto ad essere aperti alla cultura di questa città, pronti a camminare sulla strada indicata dalle leggi di questo Paese”.



   

 

 

3 Commenti per “Bergoglio, i migranti sono “lottatori della speranza””

  1. se ne portasse almeno uno in vaticano sarebbe anche credibile, così è solo un ipocrita opportunista. Il mio papa è recluso in S.marta.

  2. della speranza in casa d’altri .-

  3. Mandate via questo papà dal soglio che abusivamente occupa!!

    Quest’uomo erode ulteriormente le fedi e le chiese si svuoteranno sempre di più dei fedeli e si riempiranno d’odio!

    Bergoglio è complice del disegno massone dei Rothschild, di “africanizzazione” dell’Europa!!

    Dio lo punirà al momento in cui si presenterà al soglio fatale!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -