Articoli copiati, Roberto Saviano condannato in Cassazione

Roberto Saviano copione. Stavolta si può dire in modo definitivo visto che si è pronunciata la Cassazione.

Lo scrittore napoletano ha copiato tre articoli di giornale inseriti nel suo primo libro, il bestseller Gomorra edito dalla Arnoldo Mondadori; tre articoli paradossalmente pubblicati da quei giornali – Cronache di Napoli e Cronache di Caserta – che lo stesso Saviano aveva duramente attaccato, indicandoli come esempi pericolosi (uno su tutti l’intervento al Festivaletteratura di Mantova del 2008).

La sentenza di condanna per plagio ora è inappellabile: arriva dal terzo grado di giudizio, dalla Corte di Cassazione. Fanpage.it è in grado di pubblicare l’intero dispositivo che condanna Roberto Saviano e Mondadori e, di fatto, conferma l’impianto della condanna che la Corte d’Appello di Napoli, sezione specializzata in materia di proprietà industriale e intellettuale, aveva sancito per scrittore e editore, nel settembre dell’anno 2013.

liberoquotidiano.it



   

 

 

3 Commenti per “Articoli copiati, Roberto Saviano condannato in Cassazione”

  1. Ci voleva, è un essere presuntuoso e arrogante.

  2. A questo presuntuoso e arrogante, serviva proprio una lezione!

  3. Roberto Saviano:AMANUENSE BENEDETTINO.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -