Report Kyenge, Lega: “sancire il diritto a non emigrare”

Condividi

 

BRUXELLES, 28 SET – “In commissione Libe, in Ue, Pd e Popolari perseverano nella linea delle porte aperte agli immigrati, bocciando perfino il diritto a non emigrare, sancito dal Papa Emerito Benedetto XVI. Continua così la folle illusione di compensare il crollo demografico con l’immigrazione, piano, questo, che rischia di provocare l’estinzione dell’Europa. Abbiamo bisogno di politiche che guardino al futuro dei nostri figli e delle famiglie”.

Così l’europarlamentare e vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana presentando gli emendamenti della Lega Nord – rigettati da Socialdemocratici e Popolari – al report Kyenge, al voto oggi a Bruxelles.

Il Carroccio ha chiesto che l'”Europa garantisca il diritto – già enunciato da Papa Ratzinger – a ‘non emigrare'”.

“L’immigrazione non è e non può essere la soluzione al problema demografico, è piuttosto un comodo ‘affare’ per chi vuole approvvigionarsi di manodopera a basso costo. Per assicurare aiuti mirati a chi scappa realmente dalla guerra l’esigenza primaria è garantire l’esame delle richieste d’asilo nei Paesi terzi e potenziare gli sforzi volti a sottoscrivere accordi bilaterali per le identificazioni”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -