Cinisi, migranti minorenni prendono in “ostaggio” due bimbi dell’asilo per protesta

PALERMO – Due bimbi di tre e cinque anni “ostaggio” per circa 50 minuti in un asilo, la protesta di una decina di migranti minori non accompagnati e l’intervento dei carabinieri per ristabilire la calma. E’ accaduto a Cinisi, in provincia di Palermo, dove il sindaco Giangiacomo Palazzolo, punta adesso il dito contro il business dell’accoglienza, servita per “fare assunzioni clientelari, almeno sei nell’ultimo mese”.

Giovedì scorso, infatti, alcuni migranti accolti nei locali dell’Opera Pia Collegio di Maria, che nella stessa struttura, in un’ala opposta dell’edificio, ospita un asilo, hanno messo in scena una protesta per la mancata ricezione dei pocket money.

«Hanno aspettato che entrassero i due bambini – racconta il primo cittadino – e si sono barricati dentro, impedendo a chiunque di entrare e di uscire. E’ stata necessaria la mediazione dei carabinieri per farli desistere».

Adesso il sindaco vuole che i migranti siano trasferiti.

Per approfondire  www.lasicilia.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -