Senato: salta il voto sullo ius soli, “manca la maggioranza”

Per tutto il mese di settembre il ddl sullo ius soli non compare nel calendario dei lavori dell’Aula del Senato. E’ quanto si apprende al termine della Conferenza dei Capigruppo di Palazzo Madama convocata per decidere proprio il calendario dei lavori dell’Assemblea.

Zanda, è priorità, ma ora non c’è la maggioranza – L’approvazione della Ddl sullo ius soli è e “rimane un obiettivo prioritario ed essenziale del Pd”. “Le leggi hanno bisogno di una maggioranza e in questo momento non c’è”. Lo dice il capogruppo dei senatori del Pd Luigi Zanda al termine della capigruppo. “I gruppi che hanno votato il provvedimento alla Camera – spiega – mostrano di non volerlo votare in Senato”. Zanda sottolinea anche che si sta lavorando per arrivare a “una soluzione positiva nei prossimi giorni”.

“Noi vogliamo approvare questa legge – ribadisce ancora Zanda – e per farlo è necessario il dibattito ma soprattutto servono i voti”. “Non va bene – aggiunge – portarlo in Aula e poi non farlo approvare”. E ai giornalisti che chiedono chiarimenti su un possibile cambiamento delle posizioni politiche Zanda risponde: “La maggioranza c’è stata alla Camera ritengo possa esserci anche in Senato”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -