Bersani avverte: “Stop a Ius soli è gravissimo, ricadute pericolose”

“Siamo di fronte a un errore drammatico che può avere conseguenze molto serie nel futuro di questo paese. Se va in cavalleria lo Ius soli, non so quando potremmo approvarlo. Ci troveremo nella condizione di dire a un bimbo di 10 anni, figlio di immigrati regolari, che non è cittadino italiano perchè ci sono i barconi e gli stupri”. Lo afferma in un’intervista a “Radio Radicale”, Pierluigi Bersani di Articolo 1 – Mdp, commentando lo stop al Senato della legge sulla cittadinanza.

“Non so cosa possa pensare – aggiunge l’ex segretario del Pd – quel bambino negli anni successivi. Noi oggi mettiamo questo bambino di fronte ad un’ingiustizia sferzante e inaccettabile con le conseguenze del caso”.

Bersani ricorda: “Di fronte a 450mila ‘fantasmi’, che da badanti curano i nostri anziani o lavorano da artigiani, abbiamo il dovere di mostrare il tratto positivo della nostra civiltà anche per evitare ricadute pericolose e negative. Io spero che si possa riprendere il filo sullo Ius soli. Dobbiamo cercare i voti al Senato e combattere. Dobbiamo far comprendere a queste persone che c’è un pezzo d’Italia che sta combattendo questa battaglia per loro”. ADNKRONOS



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -