Droga: 100 ovuli nascosti in valigia e parrucca, arrestata nigeriana

UDINE, 11 SET – La Polizia ferroviaria di Tarvisio (Udine) ha arrestato una cittadina nigeriana di 33 anni, residente a Napoli, che viaggiava con oltre un centinaio di ovuli di eroina e cocaina. La donna è stata fermata nel corso di un controllo eseguito intorno alle 2 di notte del 6 settembre su un treno notturno Vienna-Milano. Indosso aveva 69 ovuli, avvolti in diversi involucri, nascosti nella parrucca e nella valigia con cui viaggiava. Lo stupefacente, per un peso totale di circa 850 grammi, è stato posto sotto sequestro insieme a 3 cellulari, una carta di credito e una somma di quasi 5 mila euro in contanti rinvenuti nei bagagli.

Su disposizione della Procura la donna è stata arrestata e accompagnata in ospedale a Udine dove gli esami radiologici hanno confermato la presenza di ulteriori 65 ovuli nell’intestino, poi espulsi. In totale sono stati sequestrati complessivamente 1,7 chili di stupefacente. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -