Migranti, Onu contro l’Ue: “Non combatte gli abusi in Libia”

L’Alto Commissario per i diritti umani attacca il “modus operandi” concordato nel vertice di Parigi del 28 agosto che “non fornisce un programma dettagliato per affrontare la catastrofe umanitaria”
Migranti, dopo Msf anche l’Onu contro l’Ue: “Non combatte gli abusi in Libia”

L’Alto Commissario dell’Onu per i diritti umani, Zeid Raad Al Hussein, ha denunciato la gestione della crisi migratoria da parte dell’Ue, accusando gli europei di non combattere gli abusi subiti dai migranti in Libia. Il “modus operandi” adottato dopo il vertice di Parigi sulla crisi migratoria “non fornisce un programma dettagliato per affrontare la catastrofe umanitaria che continua in Libia e lungo le sue coste”, ha spiegato.

“La situazione dei migranti che attraversavano la Libia era spaventosa durante l’epoca di Gheddafi, ma da allora è diventata l’inferno”, ha assicurato l’Alto Commissario. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -