Stupri Rimini: si costituiscono due dei 4 ricercati, sono minorenni

Due dei quattro ricercati per lo stupro di una turista polacca e di un transessuale peruviano sulla spiaggia di Rimini si sono costituiti. I due, entrambi minorenni maghrebini, secondo quanto anticipato dall’agenzia News Mediaset si sono consegnati ai carabinieri a Pesaro: avrebbero deciso di costituirsi sentendosi braccati dagli inquirenti. Restano latitanti due componenti del branco, un maggiorenne e un minorenne.

I due giovani saranno trasferiti in serata alla Procura di Rimini per essere sottoposti all’interrogatorio da parte degli inquirenti che indagano sulla vicenda. A breve potrebbe presentarsi spontaneamente ai carabinieri di Montecchio, dove tutti gli autori dello stupro a quanto pare risiedono, anche un terzo giovane del gruppo.

Nelle ultime ore la pressione da parte degli inquirenti sui quattro del branco si era fatta molto più pesante, grazie anche alla diffusione del fotogramma delle telecamere di sicurezza che immortala tre dei maghrebini: l’immagine era stata ripresa sabato mattina, poco dopo lo stupro, durato un’ora, della giovane turista polacca sulla spiaggia del bagno 130 a Miramare di Rimini. Nel momento in cui sono stati filmati, i quattro si stavano dirigendo verso la strada statale, dove poco dopo avrebbero violentato anche un trans peruviano.

Proprio quest’ultimo è stato fondamentale per le indagini: è stato infatti lui il primo a riconoscere senza ombra di dubbio i quattro stupratori nelle fotografie della polizia. Il compagno della ragazza polacca, invece, ne aveva identificati senza incertezze solo due, mentre un’altra donna, una brianzola aggredita con il marito il 12 agosto, aveva riconosciuto uno solo dei quattro sulle foto segnaletiche.

tgcom24.mediaset.it



   

 

 

1 Commento per “Stupri Rimini: si costituiscono due dei 4 ricercati, sono minorenni”

  1. monia de moniax

    ma quarda un po’ sono tutti minorenni i criminali quando li beccano. Ma che ci stanno contando? Mica siamo tutti italpidioti Noi. A proposito di merdiaset. PIagnucola che vivendi se la voleva incamerare. Se non vogliono essere incorporati, non si quotassero in borsa. Furboni, l’alibi non sapete farvelo, non siete certo sherlock holmes, ma neanche watson, e neanche avete l’intelligenza della pipa di sherlock. Il delitto deve essere perfetto, altrimenti è solo una treccartata alla renzjpmorgan.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -