Mantova: marocchino pretende soldi e pesta il parroco 97enne

Urla, sputi e percosse.

Mantova –  Una usuale seduta nel confessionale in vista delle funzioni ordinarie e un momento di raccoglimento con i fedeli. Ma non c’è pace per don Antonio Bottoglia, parroco di Sant’Apollonia, nella canonica di Santa Caterina, titolare della parrocchia da oltre mezzo secolo e benemerito artefice della scuola di arti e mestieri degli Istituti “Santa Paola”. Lo scrive la vocedimantova.it

La sua veneranda età che sfiora il secolo non lo ha risparmiato dall’aggressione di un 50enne di nazionalità marocchina, che ieri pomeriggio verso le 17 lo ha aggredito dopo avere cercato di farsi consegnare aiuti in denaro che il prete 97enne non ha potuto dargli.

Una brutale aggressione che ha richiesto il ricorso al pronto soccorso per l’aggredito e l’intervento della Polizia per individuare e denunciare a piede libero l’aggressore. L’episodio ricalca – sia pure in forma minore – una precedente aggressione subita da don Bottoglia lo scorso anno.



   

 

 

1 Commento per “Mantova: marocchino pretende soldi e pesta il parroco 97enne”

  1. porgete pure l’altra guancia! Certo non vanno a molestare un loro IMAN vivrebbero molto poco.-

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -