Aggrediti da “migranti” sul treno ad Ala, macchinista e capotreno in ospedale

Terribile aggressione avvenuta sul treno 10970 ad Ala. Alcuni soggetti di nazionalità straniera ancora non definita hanno tentato di salire sul treno senza biglietto ma sono stati bloccati dal capotreno.

Purtroppo ne è nato un parapiglia e il capotreno è stato aggredito e malmenato con pugni e calci allo stomaco molto violenti. In suo soccorso è arrivato il macchinista del treno, attirato dalle numerose grida di passeggeri, che è stato aggredito e colpito con un pugno al viso, fortunatamente solo di striscio. All’origine dell’aggressione ci sarebbe la richiesta del capotreno di pagare il biglietto che era scaduto in quanto valido solo fino alla fermata di Borghetto.

I due profughi, che avevano il pass per viaggiare gratis in Italia, in quanto richiedenti asilo, ma solo su determinate tratte, in questo caso da Verona fino a Borghetto, al rifiuto del capotreno di farli salire perché di fatto su quella tratta dovevano pagare, hanno aggredito l’operatore di Trenitalia. Sembra che la metà dei due “profughi” fosse il confine del Brennero. Non contenti quindi di aver viaggiato gratis fino a Borghetto i due volevano farlo fino al Brennero.

I due operatori di Trenitalia, di 42 e 35 anni, sono entrambi finiti in ospedale e la corsa del treno è stata sospesa con notevoli disagi per i passeggeri che sono stati costretti a scendere.  La Polfer conferma l’aggressione. I carabinieri di Ala stanno indagando per risalire ai colpevoli del brutale gesto. Per ora non si conosce l’identità e la nazionalità degli aggressori. Sul posto è intervenuta anche l’ambulanza del 118. Il capotreno non sarebbe grave ma con 20 giorni di prognosi, mentre il macchinista è stato subito dimesso. 

Solo 15 giorni fa presso la stessa stazione alcuni nordafricani avevano aggredito una capotreno di Bolzano, ma in suo soccorso erano arrivati alcuni giovani passeggeri che hanno respinto i nordafricani che volevano salire sul treno senza biglietto. (qui l’articolo)

Fonte La Voce del Trentino



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -