Migranti, Tronca: prima trovare le case e poi procedere con gli sgomberi

ROMA, 26 AGO – “Le occupazioni verranno liberate man mano che si renderanno disponibili gli alloggi per l’emergenza abitativa da assegnare sulla base del bando speciale”. Questo prevedeva la delibera sul piano sull’emergenza abitativa redatto nell’aprile del 2016 dall’allora prefetto di Roma Tronca. In sostanza si indicava, come avrebbe ora intenzione di fare il ministro Minniti, di procedere agli sgomberi delle occupazioni abitative solo dopo avere individuato soluzioni per l’accoglienza. Il piano prevedeva 16 immobili occupati per i quali era prioritario lo sgombero, tra questi quello di via Curtatone. Immobili, si precisava, “individuati sulla base di criteri di priorità fissati dal tavolo tecnico istituito presso la Prefettura di Roma e stabiliti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in quanto pericolanti, interessati da sequestro o causanti danni erariali”, come il caso di via Curtatone. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Migranti, Tronca: prima trovare le case e poi procedere con gli sgomberi”

  1. Questa sceneggiata di via Curtatone a Roma, è servita a rendere lecita l’occupazione abusiva degli immobili, appartamenti ed edifici, con la giustificazione che:

    avendo gli extracomunitari immigrati, diritto, come dice anche il papa Bergoglio (guarda caso, tutto coincide), alla accoglienza, se questa non è possibile allora non potranno essere sgomberati.

    Chiaro il sognificato di tanta sceneggiata e dell’amplificazione mediatica?

    Aggiungo:

    Ai sindaci e a tutte quelle autorità pubbliche e manifestazioni di cittadini, renitenti ad accogliere quote di immigrati extracomunitari, sapientemente, ad hoc, con la complicità dello Stato, traghettate senza soluzione di continuità nel nostro Paese, si dirà:

    Bene, voi non li volete accigliere? Allora noi li lasceremo liberi di iccupare gli immobili, dai quali, per diritto di accoglienza, non potranno essere sgomberati, fino a che voi non darete loro la possibilità dell’accoglienza!!

    Furbetti i nostri dirigenti e politici, vero? Come al solito quando si tratta di andare contro i cittadini, trovano sempre la via traversa! Fatta la legge, trovato l’inganno!

    Loro, i nostri politici e dirigenti pubblici,prefetti, giudici, sono i primi colpevoli di quanto sta orribilmente accadendo!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -