India: 17enne cacciata dalla famiglia partorisce in strada

Una ragazza di 17 anni, abbandonata dalla sua famiglia dopo la gravidanza, ha partorito per strada a Chandil, una città nello stato di Jharkhand nell’India orientale, a meno di 100 metri da un centro sanitario.

Un video pubblicato on-line spiega che la ragazza è caduta in strada con il suo bambino mentre passavano automobili e motociclette. Il neonato, il cui cordone ombelicale è ancora attaccato, è raffigurato mentre piange, avvolto nel vestito della madre.

Dainik Jagran, sul sito Jagran.com, riferisce che nessun medico o infermiere del centro medico vicino è andato ad aiutare la ragazza, malgrado la gente del luogo li avesse avvertiti di quello che stava accadendo-.

Il residente Om Prakash Sharma si è avvicinato alla ragazza che aveva i vestiti intrisi di sangue, riferisce The Hindustan Times.

Era in uno stato miserabile. Stava tremando ed era incapace di sollevare e coccolare il suo bambino. I veicoli pesanti stavano attraversando, ma lei non aveva la forza di spostarsi per mettersi al sicuro“, ha detto.

“Alla fine, abbiamo messo dei blocchi stradali intorno a lei, fino a quando non è stata trasportata al centro sanitario con un risciò”. La gente del luogo, più tardi ha affrontato medici presso il centro sanitario per sapere perché la donna non fosse stata curata. “La loro risposta è stata irritante”, ha aggiunto Sharma.

L’adolescente ha riferito di aver vissuto con la madre vedova, ma di essere stata cacciata di casa dopo la gravidanza. Ha detto ai giornalisti che era innamorata di un uomo, ma il loro rapporto si è concluso  dopo che lei è rimasta incinta.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -