Chi sono e cosa facevano gli eritrei sgomberati a Roma

Gli eritrei sgomberati a Roma erano tutt’altro che indigenti. Pietro Senaldi, a #90secondi, anticipa l’inchiesta di Libero, in edicola oggi 26 agosto. Ecco che cosa è stato scoperto…

 



   

 

 

4 Commenti per “Chi sono e cosa facevano gli eritrei sgomberati a Roma”

  1. Basta! non è più possibile accettare scandalo su scandalo: a quando la ribellione degli Italiani?

  2. Giuseppe Massimo Colombo

    Caro Senaldi, è purtroppo tutto giusto quanto viene riportato da Libero, ma se non si passa a vie di fatto senza scrupoli verso coloro che soggiornano nel nostro Paese (non meriterebbe la maiuscola!), saremo inevitabilmente sopraffatti da queste orde di parassiti assistiti da frange di sinistra. I contrordine del Ministro degli Interni non fanno altro che confermare la nostra debolezza !!

  3. Sono pienamente d’accordo con quanto detto dal giornalista. La classe dirigente che sta governando, di fatto, ormai, tutela e protegge, dissenatamente, solo clandestini a discapito degli italiani. Noi italiani andiamo solo bene per pagare tasse. La legalità si pretende solo dagli italiani, i clandestini possono decidere liberamente di delinquere e nessuno gliene chiede conto.
    Un numero così alto di clandestini, arrivati tutti assieme e quindi non integrabili. sono pericolosi in quanto possono diventare, così come stanno diventando, gruppi di violenti, e x timore della loro violenza italiani e Stato italiano diventano ricattabili.
    Una riflessione a proposito della che ha fatto di questa folle accoglienza il suo scopo, in un suo intervento asserisce che il 65% degli italiani è contro questa immigrazione, ebbene lei, essendo la rappresentante del popolo italiano Deve rispettare e onorare il pensiero del suo popolo, e non il contrario: che noi dobbiamo adattarci al suo folle pensiero

  4. Siamo stufi , tutta l’Italia è stufa di questo romani

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -