Sgombero migranti Roma, Gabrielli contro l’agente: “avrà delle conseguenze”

“La frase pronunciata in piazza” ieri da un funzionario della polizia durante lo sgombero dei migranti a Piazza Indipendenza a Roma “è grave, avrà delle conseguenze. Abbiamo avviato le nostre procedure interne e non si faranno sconti. Questo deve essere chiaro. Ma ritengo altrettanto grave che l’idrante e le frasi improvvide pronunciate durate la carica diventino una foglia di fico”.

Lo dice in un’intervista a La Repubblica il capo della polizia Franco Gabrielli, commentando gli scontri. Per il prefetto infatti “la gravità di quello che è successo in piazza non può diventare un alibi per coprire altre responsabilità, altrettanto gravi. E non della Polizia”, ma “di chi ha consentito a un’umanità varia di vivere in condizioni sub-umane nel centro della capitale. E dunque che si arrivasse a quello che abbiamo visto oggi”.

“Due anni fa, da prefetto di Roma, insieme all’allora commissario straordinario Tronca, avevamo stabilito una road map per trovare soluzioni alle occupazioni abusive. E questo perché il tema delle occupazioni non si risolve con gli sgomberi ma trovando soluzioni alternative E’ accaduto che non ho più avuto contezza di cosa sia accaduto di quel lavoro fatto insieme a Tronca. Era previsto da un delibera un impegno di spesa di oltre 130 milioni per implementare quelle soluzioni alle occupazioni abusive. Qualcuno sa dirmi che fine ha fatto quel lavoro, e se e come sono stati impegnati quei fondi?”, conclude Gabrielli. (askanews)



   

 

 

2 Commenti per “Sgombero migranti Roma, Gabrielli contro l’agente: “avrà delle conseguenze””

  1. No Comment. Mai una volta che si difende l’operato dei nostri grandi agenti di polizia che rischiano ogni santo giorno la vita per il lavoro che svolgono con serietà e professionalità, e questa la riconoscenza.
    Difendiamo i poliziotti italiani, appoggiamoli nel loro operato anzichè rimproverarli per qualcosa causato da terzi italiani o non, difendiamo questa nostra Italia da chi ne vuole far parte senza però rispettarla.

  2. Ma dico, ancora a prendervela con gli agenti di polizia?
    Ma lei dov’era e dove guardava visto che due anni fa aveva stabilito la “road map” 😀 (ma parla como magna) per le soluzioni abusive?
    E non ha controllato “che fine ha fatto quel lavoro, e se e come sono stati impegnati quei fondi” ?
    E chi è responsabile di aver “…consentito a un’umanità varia di vivere in condizioni sub-umane nel centro della capitale” ? Ha già avviato le procedure interne? Non farà sconti per chi è responsabile di aver fatto entrare centinaia di migliaia di “supposti rifugiati di cui solo una esigua percentuale ala fine è riconosciuta tale” ?
    Io sto con gli agenti.
    Questi lanciano bombole del gas e pietre alla polizia, e lei la monta per una frase?
    Spero si debba far bello di fronte all’opinione pubblica (di un certo tipo, non certo la mia).
    saluti libertari

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -