Migranti, Libia: arrestato uno dei più grandi trafficanti di esseri umani

Condividi

 

Le forze speciali di deterrenza libiche hanno arrestato Salim Fahmi Bin Khalifa, uno dei più grandi trafficanti di esseri umani nella città di Zuara, nell’ovest del paese. Lo hanno annunciato le stesse forze speciali, inglobate nel ministero dell’Interno del governo di accordo nazionale di Tripoli, sul loro profilo Facebook ufficiale, precisando che l’arresto è avvenuto nel corso di una complessa operazione condotta nella città costiera di Zuara.

Bin Khalifa, noto come “re dei trafficanti”, è coinvolto nell’invio di imbarcazioni di migranti nel Mediterraneo attraverso una rete di contrabbandieri nelle città di Zawia, Sabrata e Zuara, oltre al contrabbando di droga. Secondo le forze di deterrenza, Bin Khalifa possiede grandi imbarcazioni che lavorano in mare per trasportare i migranti e carburante di contrabbando attraverso una rete di trafficanti, che stanno cercando di individuare e perseguire. (Agenzia Nova)

Scafisti: la UE non ci farà niente, sono bugiardi che dicono chiacchiere da anni

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -