Arruolava ‘schiave’ del sesso con riti vudù: nigeriana arrestata

BOLOGNA, 24 AGO – E’ stata arrestata in Germania dalla polizia tedesca una 27enne nigeriana ricercata nell’ambito dell’indagine ‘Falsa speranza’ dei Carabinieri di Bologna che, a fine luglio, avevano smantellato con 11 arresti un’associazione a delinquere finalizzata al controllo del traffico dei migranti da avviare alla prostituzione, dall’Africa all’Italia, con scalo nel capoluogo emiliano. Era emerso che le ragazze venivano scelte in Nigeria con la promessa di una vita migliore, poi attirate con giuramenti e riti vudù e infine costrette a prostituirsi per saldare il debito del viaggio.

La 27enne, destinataria di un mandato di arresto europeo, è stata rintracciata a Wuppertal e sarebbe stata a capo della ‘cellula tedesca’, composta da 5 persone cui viene contestato solo il concorso nei reati di riduzione in schiavitù, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e della prostituzione. In attesa dell’estradizione, la donna è stata rinchiusa in un carcere tedesco. L’indagine è stata coordinata dal Pm Stefano Orsi. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Arruolava ‘schiave’ del sesso con riti vudù: nigeriana arrestata”

  1. meglio sarebbe se rimanesse in carcere in Germania, qui sarebbe subito ai domiciliari.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -