Genova: dissuasori e vigilanza per la Festa dell’Unità

GENOVA – Dissuasori per impedire il transito di vetture o furgoni non autorizzati e un aumento considerevole di servizi svolti da poliziotti, carabinieri e militari dell’esercito in divisa e investigatori in borghese. Sono le misure anti terrorismo per rendere sicura la Festa dell’Unità che inizierà il 24 agosto in piazza Caricamento, nel centro di Genova adottate oggi dalla riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuta in prefettura su indicazione del Viminale alla presenza del sindaco di Genova Marco Bucci.

I responsabili del Pd nei prossimi giorni dovranno presentare un dettagliato piano di sicurezza che preveda adeguate vie di fuga fra gli stand della Festa. Alla riunione è stato anche deciso di rinforzare la presenza di questi dissuasori dove già ci sono (via Cairoli, via Garibaldi, via San Lorenzo e porto Antico) e di installarne di nuovi lungo le intersezioni di corso Italia, con particolare all’ingresso del golfetto di Boccadasse. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -