Spinge la compagna giu’ dalla finestra del 2° piano, arrestato egiziano

COMO, 17 AGO – E’ stato posto in stato di fermo nella tarda serata di ieri con l’accusa di tentato omicidio l’egiziano di 42 anni residente a Cantu’ bloccato ieri sera all’aeroporto di Malpensa mentre tentava di imbarcarsi su un volo per l’Egitto. L’uomo è formalmente accusato di avere tentato di uccidere la compagna, una marocchina di 37 anni, spingendola dalla finestra al secondo piano della casa della coppia, a Cantù. E’ stata la stessa donna, rimasta ferita gravemente, a dire ai soccorritori di essere stata spinta dal convivente dopo una violenta lite scoppiata per motivi passionali. Oltre alle parole della donna, i carabinieri hanno raccolto altre testimonianze a prova della sua versione.

L’egiziano e’ stato trasferito nel carcere di Busto Arsizio a disposizione della locale procura della repubblica. Al momento del fermo l’uomo era assieme ai due figli minorenni avuti da una precedente relazione. I ragazzini sono stati affidati momentaneamente a una comunita’. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -