Marocchino minaccia gli automobilisti con un coltello, se la cava con una multa

Sarzana – Per il momento se l’è cavata con una sanzione di 102 euro per ubriachezza molesta il giovane che nei pressi della rotonda di Villa Ollandini a Sarzana ha terrorizzato numerosi automobilisti brandendo un coltello dalla lama molto lunga. Lo scrive cittadellaspezia.com

Per lui non è scattato l’arresto, ma solo una sfilza di denunce delle quali dovrà rispondere davanti al giudice: minaccia aggravata, danneggiamento, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e violazione della normativa del testo unico sugli stranieri. Il ragazzo, classe 1992 e di origine marocchina, è infatti irregolare sul territorio italiano.

Come anticipato in nottata da CdS (QUI) intorno all’una aveva minacciato numerosi automobilisti brandendo l’arma bianca e colpendo anche alcune vetture che lo avevano schivato. Sul posto, allertati da numerose chiamate, erano giunti i Carabinieri della radiomobili, addestrati come i colleghi ad affrontare situazioni simili anche in virtù dell’allerta antiterrorismo. Approfittando anche del suo pesante stato di ubriachezza uno dei militari lo ha distratto mentre l’altro, sopraggiunto alle sue spalle, lo ha disarmato e immobilizzato scongiurando conseguenze ben peggiori.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -