Scontri tra suprematisti bianchi e antifa, auto sulla folla in Virginia: un morto

Follia in Virginia, negli Stati Uniti. Un’auto di colore grigio ha travolto alcuni manifestanti antirazzisti e antifa contro il raduno dei suprematisti bianchi a Charlottesville in Virginia. Una manifestante morta e 30 feriti il triste bilancio. Diverse persone avrebbero riportato fratture alle gambe.

Il conducente dell’auto è stato fermato dalla polizia. E’ un ventenne, si chiama James Alex Fields ed è dell’Ohio.

Tutto è nato dalla protesta dei suprematisti bianchi contro la rimozione di un statua del generale Lee da un parco. Secondo il Washington Post, che cita un testimone, chi era alla guida avrebbe ha agito in maniera “assolutamente intenzionale”. L’auto ha colpito la folla, dopo che la polizia aveva disperso il raduno di suprematisti bianchi che sarebbe dovuto cominciare a mezzogiorno ora locale. Poco prima, il governatore della Virginia, Terry McAuliffe, aveva dichiarato lo stato d’emergenza a Charlottesville e la polizia aveva proclamato un’allerta per assembramento illegale. Dopo lo sgombero del parco, dove era previsto il raduno, sono proseguiti scontri fra suprematisti e manifestanti antirazzisti nelle strade vicine del centro della cittadina. E’ stato a questo punto, nel primissimo pomeriggio, che l’auto ha travolto i manifestanti anti razzisti in un’area pedonale. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -