Trump: “non escludo intervento militare in Venezuela”

Donald Trump risponde all’offerta di dialogo avanzata da Nicolas Maduro, con tutt’altri toni. Il presidente degli Stati Uniti ha infatti detto di non escludere l’intervento militare nel paese sudamericano. Una linea dura che si aggiunge alle misure imposte da Washington a Caracas tra cui sanzioni e congelamento dei beni.

Il Venezuela galleggia su un mare di petrolio che fa gola a tutti

“Abbiamo molte opzioni per il venezuela”, ha detto Trump, “ e non eslcudo quella militare è un nostro vicino siamo in tutto il mondo abbiamo truppe dappertutto, in posti che sono molto molto lontani . Il Venezuela non è cosi lontano e la gente sta soffrendo e morendo”.

Immediata la risposta del governo Maduro alla minaccia di Trump, dopo che intanto è salito a 17 dai 13 iniziali il numero dei paesi del continente americano che hanno condannato la crisi della democrazia in Venezuela. Il ministro delle Comunicazioni Ernesto Villegas in un’ intervista televisiva ha parlato di una minaccia senza precedenti per la sovranità del paese. Anche il ministro della difesa Padrino è intervenuto definendo le dichiarazioni di Trump “un gesto folle”. euronews



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -