Migranti diventano stilisti, in Patria avevano un lavoro: facevano i sarti

IMPERIA, 10 AGO – Nasce a Imperia ‘Happy Job’,  una sartoria nata dall’idea di due giovanissimi sarti nigeriani: Juliet Sun Igbino e Osas Osemwengie, di 20 e 23 anni, giunti in Italia rispettivamente a maggio e dicembre del 2016. I due nuovi stilisti esporranno al pubblico il loro campionario di venti abiti tutti realizzati su misura questa sera a partire dalle 21, nel corso di una sfilata in programma alla “Baia Salata”, di Porto Maurizio. Gli abiti non saranno indossati da modelli professionisti ma da altri migranti e assistenti della cooperativa sociale Jobel che ha preso a carico i due ragazzi, curandone il successivo inserimento lavorativo.

“Abbiamo voluto valorizzare le competenze artigianali che questi due ragazzi avevano acquisito nel loro paese di origine – ha detto Alessandro Giul presidente della cooperativa -. Quando abbiamo chiesto il loro orientamento, Juliet prima e Osas dopo ci hanno risposto che lavoravano come sarti“. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -