Migranti, la Germania li rimanda in Grecia

BRUXELLES, 8 AGO – Alcuni Stati Ue, tra questi la Germania, hanno inviato richieste ad Atene affinché il Paese riprenda in carico i migranti entrati in Europa attraverso la Grecia, dal 15 marzo 2017, e passati poi oltreconfine. In pratica la Grecia torna così a far parte del sistema previsto dal regolamento di Dublino, dopo che nel 2011 i trasferimenti dagli altri Stati membri erano stati sospesi, a seguito di due sentenze della Corte europea dei diritti umani e della Corte di giustizia europea, che avevano individuato “carenze sistemiche” nel sistema di asilo greco. Al momento però non sono stati ancora effettuati trasferimenti.

“Il ritorno ad un sistema di Dublino pienamente funzionante è un elemento chiave per ripristinare il normale funzionamento dell’area Schengen, secondo la roadmap presentata a marzo 2016”, spiega un portavoce della Commissione europea. Bruxelles, già a dicembre 2016, dopo aver verificato il miglioramento delle condizioni dei centri d’accoglienza, in una raccomandazione, aveva previsto che il Paese “riprendesse gradualmente” ad accogliere dagli altri Stati membri i migranti passati oltreconfine.(ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -