Erdogan: “I tedeschi aiutano i terroristi. Dossier inviati a Berlino rimasti senza risposta”

Condividi

 

Sono sempre più tese le relazioni tra Berlino ed Ankara. Il presidente Erdogan questo lunedì in una conferenza di partito in Turchia, ha accusato i tedeschi di incentivare il terrorismo: troppi, secondo il capo di Stato turco, i dossier inviati a Berlino e rimasti senza risposta: “La Germania facilita i terroristi. Abbiamo consegnato delle informazioni alla Merkel, circa 4500 dossier, e non abbiamo ricevuto risposta ad uno solo di questi”.

Il governo tedesco ha negato ogni accusa. Ankara accusa la Germania di nascondere turchi coinvolti nel fallito golpe del 2016; le relazioni tra i due Paesi sono molto tese da febbraio quando un giornalista del Die Welt, ancora agli arresti, è stato imprigionato in Turchia con l’accusa di terrorismo. I rapporti sono peggiorati con il contestato referendum costituzionale in Turchia e poi ancora lo scorso mese, quando le autorità di Ankara hanno arrestati 10 attivisti dei diritti umani, tra cui un tedesco. EURONEWS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -