Erdogan: “I tedeschi aiutano i terroristi. Dossier inviati a Berlino rimasti senza risposta”

Sono sempre più tese le relazioni tra Berlino ed Ankara. Il presidente Erdogan questo lunedì in una conferenza di partito in Turchia, ha accusato i tedeschi di incentivare il terrorismo: troppi, secondo il capo di Stato turco, i dossier inviati a Berlino e rimasti senza risposta: “La Germania facilita i terroristi. Abbiamo consegnato delle informazioni alla Merkel, circa 4500 dossier, e non abbiamo ricevuto risposta ad uno solo di questi”.

Il governo tedesco ha negato ogni accusa. Ankara accusa la Germania di nascondere turchi coinvolti nel fallito golpe del 2016; le relazioni tra i due Paesi sono molto tese da febbraio quando un giornalista del Die Welt, ancora agli arresti, è stato imprigionato in Turchia con l’accusa di terrorismo. I rapporti sono peggiorati con il contestato referendum costituzionale in Turchia e poi ancora lo scorso mese, quando le autorità di Ankara hanno arrestati 10 attivisti dei diritti umani, tra cui un tedesco. EURONEWS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -