“Allah Akbar”, miliziano Isis fermato presso la Tour Eiffel

Con un coltello ha provato a forzare i controlli di sicurezza della Tour Eiffel ed era pronto a colpire in nome di Allah. Ma l’uomo – apparentemente da solo – è stato fermato e arrestato appena fuori dal monumento simbolo di Parigi.

È successo ieri sera intorno a mezzanotte e mezza e le forze dell’ordine hanno subito evacuato la zona e chiuso la torre un quarto d’ora prima del solito. “Le forze di polizia presenti hanno proceduto a una verifica completa e hanno chiesto l’evacuazione del sito verso le 00,30”, ha fatto sapere la Sete, la società che la gestisce, “Le procedure di isolamento sono state perfettamente applicate sia al suolo che nei diversi piani”. La Tour Eiffel ieri era accesa con i colori del Paris Saint-Germain per celebrare l’arrivo nella squadra di Neymar.

Secondo una fonte di sicurezza, l’uomo voleva colpire un soldato e quando ha tirato fuori il coltello ha urlato “Allah Akbar”. Poi avrebbe confessato di far parte e agire per conto dell’Isis. La procura ha aperto un’inchiesta per terrorismo.  IL GIORNALE



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -