L’Ucraina acquista 700mila tonnellate di carbone dagli Usa

TRIESTE – Una compagnia della Pennsylvania esporterà in Ucraina 700mila tonnellate di carbone. Lo riporta Bloomberg, secondo cui il passo rappresenta il tentativo dell’amministrazione Trump di utilizzate le esportazioni americane di carbone, gas naturale e petrolio per limitare l’influenza che Putin gioca nell’area grazie alla disponibilità di risorse naturali.

L’Ucraina è stata a lungo dipendente dalla Russia per buona parte del petrolio e del gas utilizzati. Il paese sta ora affrontando il collasso della produzione interna di carbone, proveniente in gran parte dalle zone orientali del paese, controllate dai ribelli filorussi.

Trump ha più volte affermato che le esportazioni di petrolio, carbone e gas sono una potente arma diplomatica. Secondo il segretario americano all’Energia, Rick Perry, “negli anni recenti Kiev e buona parte dell’Europa orientale sono state dipendenti dalla Russia per riscaldarsi. Questo ora cambierà.

Gli Stati Uniti possono offrire un’alternativa all’Ucraina e oggi siamo contenti di annunciare che lo stiamo facendo”.

(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -