Fmi: gli italiani guadagnano meno di 20 anni fa

Gli italiani guadagnano in media meno di 20 anni fa, con i salari e la ricchezza della popolazione in eta’ lavorativa scesi sotto i livelli del 1995, prima dell’ingresso nell’euro. Lo afferma il Fmi nell’Article Iv sull’Italia, sottolineando che i redditi pro-capite torneranno a livelli ai livelli pre-crisi solo fra un decennio. La quota degli italiani a rischio poverta’ e’ aumentata al 29%, con un picco del 44% al Sud, mette in evidenza il Fmi. In questo quadro ”l’emigrazione dall’Italia resta elevata”.

La crescita lenta e la crisi si sono fatte sentire soprattutto sui lavoratori e sui giovani, fra i quali il tasso di disoccupazione e’ ”molto alto”, al 35%. Il Fmi invita il Belpaese a migliorare la contrattazione salariale. ”Allineando i salari alla produzione per lavoratore a livelli aziendale invece che a livello nazionale si tradurrebbe in un aumento del 4% del numero degli impiegati”. Il Fmi, prevedendo un tasso di disoccupazione in calo all’11,4% nel 2017 e all’11,0% nel 2018. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -