Sardegna: 100mila chili di esplosivo su tre tir sulla strada statale 130

CAGLIARI – “Centomila chili di esplosivo a bordo di tre tir sulla strada statale 130, dal porto Canale di Cagliari allo stabilimento Rwm di Domusnovas, senza il rispetto di alcuna misura di sicurezza”. E’ la denuncia del deputato di Unidos, Mauro Pili, che ha scritto della “la movimentazione esplosiva” sulla sua pagina Facebook. E ha già annunciato un’interrogazione urgente al ministro dell’Interno per chiedere se è al corrente di “condizioni di sicurezza totalmente inesistenti per questo tipo di carico”.

L’esplosivo, ha spiegato l’ex presidente della Regione sarda, è stato scaricato in mattinata da una nave porta container. Pili ha parlato anche di “un tentativo di impedire la documentazione di ciò che stava accadendo”: “Avermi identificato attraverso le forze dell’ordine (carabinieri e guardia di finanza) costituisce un fatto grave per la libertà parlamentare e di informazione. Non vi era alcuna area vietata mentre reiteratamente si è cercato, anche con metodi bruschi, di impedire la documentazione dei fatti”.

Infine: “E la prima volta che viene documentato un carico a ritroso di esplosivo verso la Rwm. Il quantitativo, oltre 100 chili di esplosivo, costituisce la più evidente dimostrazione di quanto questa fabbrica stia foraggiando il sistema mediorientale con particolare riferimento all’Arabia Saudita che sta incrementando come non mai i propri arsenali”.(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -