Milano, rissa in stazione: afghano si scaglia contro una vigilessa, arrestato e subito liberato

Rissa in Stazione Centrale: tenta di ferire vigilessa con un coccio di bottiglia. Scarcerato

Ennesima rissa davanti alla Stazione Centrale con un giovane di 21 anni che tenta di colpire una vigilessa con un coccio di bottiglia, finendo poi arrestato. E scarcerato la mattina dopo. Il copione sembra del tutto simile a quello con protagonista il guineiano Saidou Mamadou Diallo, la differenza è che Diallo era stato preso subito in custodia dalla questura (ufficio immigrazione), quindi non era stato realmente libero nemmeno per un minuto, ed è stato poi rimpatriato con un volo da Malpensa.

I fatti, raccontati da Nicola Palma per il Giorno: giovedì, dopo le nove di sera, si scatena una rissa tra gruppi di immigrati di diverse nazionalità in piazza Luigi di Savoia, non lontano dal parcheggio dei taxi. Il 21enne (afghano) si mostra parecchio esagitato: dopo una irruzione in un locale della piazza esce e si dirige verso piazza Duca d’Aosta, dove tre vigili urbani lo avvicinano. Lui ha in mano i cocci di una bottiglia e si avventa contro la vigilessa, che schiva il colpo.

Risultato: i due colleghi lo ammanettano e lo portano via. Venerdì mattina il 21enne va al processo per direttissima con l’accusa di tentato omicidio ma il giudice stabilisce che l’imputazione corretta è minacce aggravate e lo scarcera in attesa del processo vero e proprio.

loreto.milanotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -