Monza, ruba un telefonino e aggredisce a morsi un carabiniere: arrestato “richiedente asilo”

Un ivoriano di 19 anni è stato arrestato a Monza dai carabinieri del Nucleo Radiomobile con l’accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane, richiedente asilo ospite in una struttura in Brianza, ha notato un ragazzo che ascoltava musica dal cellulare all’interno della stazione di Monza. Fingendosi interessato a un brano, il 19enne si è avvicinato ed è riuscito a strappare di mano lo smartphone al ragazzo e a fuggira via.

La vittima lo ha inseguito e ha chiesto poi aiuto a una pattuglia dei carabinieri che era di passaggio nell’area. I militari sono riusciti a fermare il ladro in corso Milano, dove il 19enne, nel tentativo di fuggire, ha aggredito a morsi un carabiniere.

L’arresto è stato convalidato e il giovane è stato condannato a un anno e dieci mesi con pena sospesa.

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -