Circoncisione effettuata da un ‘santone’, grave bimbo ghanese

Una circoncisione effettuata da un presunto medico africano, forse un ‘santone’, su un bimbo di un anno ha portato il piccolo, figlio di ghanesi, a un ricovero urgente all’ospedale di Vicenza. Il piccolo era stato affidato per l’antica pratica musulmana ad un africano con passaporto tedesco che gestirebbe un ambulatorio medico in provincia di Verona.

Tornati a casa i genitori, richiedenti asilo e ospitati in una struttura del vicentino, si erano accorti del grave stato di sofferenza del bambino e in due tappe, prima arrivando al pronto soccorso poi andandosene e quindi ritornando, si erano convinti ad affidarlo ai pediatri del San Bortolo. La ‘devastazione’ del pene del bambino ha costretto i medici vicentini ad una complessa operazione sia per la pulizia dell’organo che stava rischiando una infezione sia per la ricostruzione anatomica. Sulla vicenda sta ora indagando la squadra Mobile. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -