Milano: marocchino in bici tenta di accoltellare passanti

MILANO, 10 LUG – Un immigrato di 40 anni, a Milano, è stato arrestato dalla polizia per il tentato omicidio di un passante, che ha aggredito con un coltello di 21 centimetri perché questi lo aveva invitato a spostarsi dalla strada poiché stava occupando la carreggiata con la propria bici impedendo il passaggio delle auto. E’ accaduto nella periferia sud della città, in via Giambellino, dove non si è ancora spento il clamore per l’omicidio di un giovane egiziano per una banale lite.

Tarik Arrouch, un marocchino con numerosi precedenti (furto, rapina, ricettazione, spaccio, resistenza), è stato fermato dopo aver tentato di colpire più volte un uomo di 42 anni che è riuscito a evitare i fendenti all’altezza del collo e del ventre. Il passante ha raccontato che alle 10 di ieri stava passeggiando con la moglie e un amico quando ha sentito i clacson che invitavano il nordafricano a spostarsi. Avendo visto che aveva le cuffie, l’uomo gli ha ripetuto di spostarsi e il marocchino lo ha insultato e poi ha estratto un coltello. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -