Conti pubblici, Moscovici a Renzi: “L’Italia rispetti le regole”

BRUXELLES, 10 LUG – “Ci serve un’Italia al centro della zona euro, che rispetta le regole che sono intelligenti e che sono applicate in maniera intelligente e flessibile nel suo caso”: lo ha detto il commissario agli affari economici Pierre Mosovici commentando le parole di Renzi sui conti pubblici.

Moscovici ha spiegato che “l’Italia è veramente il Paese che non può lamentarsi delle osservazioni della Commissione, essendo il solo Paese che ha beneficiato di tutta la flessibilità del Patto: investimenti, riforme, terremoti”.

Il commissario Ue ha aggiunto che “l’interesse dell’Italia è continuare a ridurre il deficit per ridurre il debito che pesa sulle generazioni future” e che “è da un anno che non ho scambi col mio amico Matteo Renzi, il nostro lavoro lo facciamo con gli interlocutori legittimi di oggi, cioè Gentiloni e Padoan, con cui ho una relazione estremamente costruttiva e positiva”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -