Treviso, violenza in pieno centro: senegalesi aggrediscono vigili urbani

TREVISO Violenza in pieno centro, nella mattinata di sabato, a Treviso. Protagonisti dell’accaduto un ragazzo disabile della zona, un uomo senegalese di 52 anni e suo figlio diciassettenne, entrambi originari del Senegal.

Stando a quanto riportato da “La Tribuna di Treviso”, il fatto sarebbe avvenuto poco prima di mezzogiorno nella centralissima Piazza Duomo. Tutto è iniziato quando il giovane adolescente di origini straniere è andato a sbattere contro la macchina del ragazzo disabile che si trovava parcheggiata in sosta. Tra i due è nato un diverbio, alimentato dal padre del ragazzo senegalese, che si ostinava a sostenere che suo figlio non fosse responsabile del gesto dal momento che l’auto del disabile era già stata ammaccata in precedenza.

Poiché la situazione stava degenerando, alcuni passanti hanno chiamato la polizia locale che dopo pochi minuti è arrivata sul posto con una pattuglia. All’arrivo dei vigili urbani il cinquantenne è andato ancor più in escandescenze e ha colpito l’agente che gli chiedeva spiegazioni sull’accaduto con una testata violenta e improvvisa. Il secondo poliziotto è stato invece aggredito dal figlio dell’uomo, intervenuto per dare sostegno al padre.

Grazie all’utilizzo dello spray urticante però i due agenti sono riusciti a riportare la situazione alla normalità. Padre e figlio sono stati denunciati con l’accusa di lesioni personali a pubblico ufficiale. Il vigile colpito dalla testata dell’uomo è invece finito al pronto soccorso dove è stato dimesso con una prognosi di guarigione di una settimana.

trevisotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -