Eurodeputata italiana di sinistra fermata durante gli scontri del G20

BARI, 8 LUG – “Sono stata fermata dalla polizia di Amburgo insieme ad altri compagni, perquisita e documenti sequestrati. Siamo ancora trattenuti”. Lo scrive sul suo profilo Facebook l’europarlamentare Eleonora Forenza (Sinistra Europea). In diversi post pubblicati sul social network, Forenza spiega che sono 15 gli italiani fermati ai quali sarebbero stati sequestrati documenti dagli agenti tedeschi, “compreso – scrive – il mio tesserino parlamentare”.

In alcune foto e un video mostra le immagini dell’intervento della Polizia e commenta: “Siamo ancora in stato di fermo. Motivazione: siamo italiani. Ormai siamo ad un punto in cui vestirsi di scuro rappresenta una sorta di reato”.

L’europarlamentare italiana aderisce in questi giorni alle iniziative di protesta contro il G20 in corso ad Amburgo. Ieri aveva postato su Facebook le immagini di un corteo con l’hashtag #stopg20, commentando le foto con la scritta “blocchiamo i flussi del capitale”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -