Genova, 21enne egiziana denuncia la madre: “minacce perché vivo all’Occidentale”

GENOVA – Una donna egiziana di 21 anni ha denunciato ai carabinieri la madre perchè da anni viene minacciata con l’accusa di vivere in modo disinvolto, ‘all’occidentale’, non rispettando le tradizioni del Paese di origine. In particolare, secondo la denuncia fatta ai carabinieri, la madre imputa alla figlia di avere offeso tutta la famiglia non sposando un egiziano e andando a convivere con un italiano da cui adesso aspetta un figlio. (razzismo contro gli italiani)

Secondo quanto ricostruito, la ventunenne se ne è andata da casa quando ha compiuto 18 anni lasciando una cittadina del Golfo del Tigullio per trasferirsi nell’entroterra del capoluogo. Secondo la denuncia, quando la madre ha saputo che la figlia era incinta ha iniziato a tempestarla di telefonate e a minacciarla anche di morte. A spingere la ventunenne a denunciare la madre sarebbe stato un recente incontro casuale per strada a Genova in cui la mamma l’avrebbe quasi aggredita fisicamente costringendola a scappare in lacrime. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -