Vietato giocare a pallone nel parco: bimbi multati per 600 euro

I vigili urbani di Malo, in provincia di Vicenza, hanno multato quattro bambini dai cinque agli otto anni di età per 600 euro complessivi. Il motivo? Aver giocato a pallone dove è severamente vietato. “Ora i nostri figli hanno paura degli agenti, quando li vedono scappano o cambiano strada”, hanno affermato i genitori. Nel paese è partita una raccolta di firme per annullare la sanzione.

“Di pagare la multa non se ne parla, faremo ricorso al sindaco”, ha dichiarato il padre di uno dei baby claciatori “incriminati”. Il primo cittadino di Malo, Paola Lain, da parte sua ha assicurato: “C’è il divieto di giocare a pallone in tutti i parchi del paese, studieremo una soluzione”.

Ad avvisare gli agenti è stata una residente, esasperata dagli schiamazzi. Vista la diffusa indignazione nel paese, non è escluso l’intervento del consiglio comunale. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -