Migranti: la UE stanzia per l’Italia 35 milioni di euro

La Commissione Europea ha approvato un piano di azione volto a sostenere l’Italia nella gestione dei flussi migratori, per “ridurre la pressione” e “aumentare la solidarietà”. Tra le misure, che costituiranno la base per le discussioni nel Consiglio Giustizia e Affari Interni informale che si terrà a Tallinn, in Estonia, c’è la disponibilità di una squadra di reazione rapida di oltre 500 esperti in rimpatri della Guardia Costiera e di Frontiera Europea, “pronta ad essere dispiegata alla richiesta dell’Italia” e l’aumento dei fondi destinati alla gestione delle migrazioni, con 35 mln di euro addizionali pronti ad essere smobilizzati “immediatamente”.

LISTA DEI PAESI SICURI – L’Italia, oltre a redigere “in consultazione con la Commissione Europea e sulla base di un dialogo con le Organizzazioni non governative, un codice di condotta per le Ong che conducono attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo”, dovrebbe aumentare il tasso dei rimpatri, stilando, tra l’altro, “una lista nazionale di Paesi di origine sicuri”. Lo sottolinea la Commissione Europea, nel pacchetto di misure sulle migrazioni approvate oggi a Strasburgo. ADNKRONOS

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -