Migranti morti, assolti gli scafisti: “erano anche loro vittime”

Il gup del Tribunale di Cagliari, Cristina Ornano, ha assolto quattro cittadini africani dall’accusa di essere gli scafisti che la notte del 2 settembre 2016 condussero un gommone dalla Libia sino all’Italia. Lo scrive unionesarda.it

I soccorritori che intercettarono il natante scoprirono che durante il viaggio tre persone morirono per la difficoltà della traversata. Arrestati con l’accusa di aver favorito l’immigrazione, uno dei quattro (due senegalesi e due ganesi) fu anche accusato di omicidio come conseguenza di altro reato.

Difesi dagli avvocati Desolina Farris, Salvatore Casula e Maurizio Collu, i quattro imputati sono stati assolti con la formula più ampia: i difensori hanno dimostrato che erano anche loro dei migranti, costretti a timonare il gommone sotto la minaccia delle armi degli scafisti che poi lasciarono l’imbarcazione in balia del mare.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -