Lecce: violenza sessuale su studentessa Erasmus, arrestato senegalese

LECCE, 29 GIU – Un giovane senegalese é stato arrestato dagli agenti della Questura di Lecce con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una studentessa svedese 20enne, a Lecce nell’ambito del programma Erasmus.

L’arrestato si chiama Lamine Gueye, 19enne, risultato irregolare in Italia perché il permesso di soggiorno è scaduto nel 2015. La ragazza ieri sera si trovava con amici nel centro storico di Lecce quando, secondo il suo racconto, si sono avvicinati due ragazzi senegalesi per un momento di socializzazione. Qualche chiacchiera, una bevuta tutti insieme, poi intorno alle 3.30 la studentessa ha salutato tutti per far ritorno a casa. Dopo aver percorso pochi metri si è trovata davanti uno dei due giovani senegalesi incontrati prima che le ha chiesto ospitalità. Al rifiuto della giovane, il 19enne l’avrebbe spinta con forza contro il muro palpeggiandola. La ragazza si è divincolata, ha chiesto aiuto ad un amico che ha dato l’allarme alla polizia. Il 19enne, bloccato in zona, è stato riconosciuto dalla vittima. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -