Francia, caccia all’uomo: Macron respinge 200 migranti al confine

Sono circa 200, sui 400 che la notte di domenica si sono messi in marcia verso la Francia dall’accampamento sulle sponde del fiume Roja, i profughi bloccati a Sospel durante una vera e propria caccia all’uomo organizzata dalla gendarmerie nationale che, tra l’altro, ha utilizzato nelle ricerche i cani Malinois.

A ora i profughi (in realtà clandestini) sono stati raccolti al posto di polizia di Ponte san Luigi. Da qui, con alcuni pullman, saranno trasferiti al Cie di Taranto. Un altro gruppo, rintracciato dalla polizia italiana, è tornato sulle sponde del Roja. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -