Treviso: azionista perde milioni, entra in una filiale e minaccia il suicidio

Una mossa improvvisa e inaspettata. Il giorno dopo l’approvazione del decreto per il salvataggio delle banche venete, un azionista ha provato a togliersi la vita a Montebelluna in una filiale di Veneto Banca. L’uomo, secondo quanto riporta Repubblica, si è barricato all’interno della sede dell’istituto di credito dopo aver avuto un alterco con il direttore.

L’azionista ha minacciato il suicidio. Immediatamente è stato dato l’allarme e l’uomo è stato portato per alcuni accertamenti in ospedale.

Secondo le poche informazioni al momento emerse l’uomo sarebbe un correntista che a causa delle difficoltà della banca avrebbe perso qualche milione di euro. Sul posto sono subito intervenuti i medici del Suem e i carabinieri. Il suo sarebbe stato un gesto dimostrativo per cercare di attirare l’attenzione mediatica sul dramma di chi ha perso ingenti quantità di denaro. il giornale

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -