Lanciano sedie e divani in strada, la rivolta dei “migranti minorenni”

Casteldaccia, protestano giovani migranti: “rivolta” in comunità. Hanno lanciato in strada sedie, divani, banchetti e altro ancora. Mattinata di tensione a Casteldaccia per la protesta dei giovani stranieri non accompagnati ospiti della struttura di via Lungarini. Poco più di una ventina di ragazzi ha dato il via alla “rivolta” contro il centro che li accoglie chiedendo “maggiore attenzione, cibo migliore e la consegna dei soldi previsti dal pocket money“.

Sul posto cinque pattuglie della polizia e tre dei carabinieri. Gli ospiti della struttura, dopo circa una mezz’ora, hanno interrotto l’azione dimostrativa e si sono aperti al dialogo con i responsabili della struttura. L’intervento degli agenti è risultato necessario per riportare la calma in attesa dell’arrivo dei mezzi comunali cui toccherà il compito di liberare la strada dagli arredi buttati giù dalle finestre.

palermotoday.it

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

(http://palermo.gds.it) I ragazzi hanno lanciato oggetti dalle finestre, la protesta è scattata perché non sarebbero stati autorizzati dalla struttura a festeggiare l’ultimo giorno del Ramadan.

Così sono voltate, sedie, indumenti e panche.  Molti degli ospiti della comunità sono musulmani



   

 

 

1 Commento per “Lanciano sedie e divani in strada, la rivolta dei “migranti minorenni””

  1. mauro morganti

    … allora NOI possiamo andare in un paese muslim a fare le stesse cose??????

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -