Ramadan, card. Scola: ”Le Fedi gareggino in opere buone”

MILANO, 23 GIU – Per la festa di chiusura del Ramadan, che si celebra domenica 25 giugno, l’arcivescovo di Milano Angelo Scola ha inviato ai fedeli musulmani un saluto che accompagna il messaggio del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso.

Il cardinale confronta due passi simili, tratti dal Corano e dalle Sante Scritture: “Gareggiate nelle opere buone” (Sura 5,48); e “Gareggiate nello stimarvi a vicenda” (lettera ai Romani dell’apostolo Paolo, Rm 12,10).

“Siamo invitati dalle nostre fedi a cercare gli uni negli altri il bene che Dio semina e a farlo fruttificare” ricorda Scola. Rivolgendosi ai fedeli musulmani, Scola sottolinea che proprio il mese di Ramadan “vi sta donando questi frutti” la cui bellezza va comunicata, per poter compensare e guarire le conseguenze del peccato degli uomini: violenze, guerre, carestie, migrazioni, inquinamento, tristezza, perdita della speranza e, soprattutto, del rapporto con Dio”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -