Islam, Turchia: ragazza in pantaloncini aggredita su un bus a Istanbul

 

Le passa accanto e le dà una sberla dopo averle detto che dovrebbe vergognarsi per i pantaloncini che indossa nel mese sacro del Ramadan. E’ successo a una giovane ragazza su un minibus a Istanbul, in Turchia.

Come si vede nel video, l’uomo si alza, passa accanto alla donna e la colpisce. Lei reagisce e lo segue, mentre lui cerca di guadagnare l’uscita. Seguono spintoni e poi la donna piomba a terra esasperata.

“Io gli ho detto di non guardare (…) e lui ha risposto ‘Se mi mostri il tuo sedere come faccio a non guardare?'”, ha raccontato Asena Melisa Saglam, 21 anni, che ha poi sporto denuncia.

Il suo aggressore, che ha sostenuto di essere stato “provocato”, è stato arrestato tre giorni dopo l’accaduto, ma rilasciato pochi giorni dopo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -