Migranti, Boldrini: fuggono da cambiamenti climatici, alluvioni e siccità

ROMA, 20 GIU – Sui rifugiati “la grande sfida che l’Europa deve saper raccogliere è sconfiggere la paura e non tradire sé stessa”. Lo afferma la presidente della Camera Laura Boldrini in una dichiarazione in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato.

“Gridare all’emergenza non serve. Serve – sostiene la presidente della Camera – lavorare con più determinazione alla soluzione dei problemi che sono alla base di questa gigantesca migrazione forzata. Le cause le conosciamo bene: vecchie guerre che si trascinano da anni e nuovi conflitti; regimi dittatoriali che calpestano i diritti umani; cambiamenti climatici che provocano alluvioni e siccità. Problemi che richiedono anche un attivo protagonismo dell’Europa”. (ANSA)

I cosiddetti “migranti” sono quasi tutti giovani uomini che quindi lasciano vecchi, donne e bambini ad affrontare le forze avverse della natura



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -